Pubblicato il Lascia un commento

SE Electronics: benvenuti microfoni!

se electronics

Non solo siamo attenti alle armoniche, ma anche a tutto il mondo che ruota intorno a loro. Per questo abbiamo pensato di inserire alcuni prodotti SE Electronics. Competitività nel prezzo, senza nessun compromesso nella qualità.

Un po’ di storia della SE Electronics

SE Electronics è stata fondata da Siwei Zou, direttore d’orchestra, compositore e suonatore di fagotto, invitato alla California State University come studente in visita del dipartimento di musica.

Durante i suoi primi anni a San Francisco, i suoi contatti a Shanghai inviavano a Zou microfoni di nuova concezione con cui registrare: sebbene impressionato dalle prestazioni, non era soddisfatto della loro lavorazione e progettazione e iniziò a suggerire modifiche. A questo punto, SE Electronics ha iniziato a prendere forma.

All’inizio dell’azienda, tutti i microfoni SE venivano prodotti dagli stessi impianti di produzione di massa che ancora producono microfoni per dozzine di marchi conosciuti in tutto il mondo. Tuttavia, Siwei ha sentito la necessità di uno standard più elevato di qualità e controllo artistico sui suoi microfoni e nel 2003 l’azienda ha aperto il proprio stabilimento di produzione a Shanghai, producendo tutto ciò che entra nei loro microfoni. Questo con soli 65 dipendenti di cui 12 ingegneri specializzati.

Per fugare ogni dubbio sulla qualità del marchio, SE Electronics è stato l’unico produttore di microfoni al mondo a collaborare con Rupert Neve. Se volete sapere di più sul signor Neve, cliccate qui.

Oggi, SE Electronics è composta da team di progettazione, ingegneria e produzione specializzati.

Cosa rende un microfono un “buon microfono”?

I migliori strumenti musicali del mondo sono costruiti a mano, così come questi microfoni. Perché?
Un microfono è la prima, e più importante, parte del percorso del segnale. Il microfono cattura il movimento dell’aria. Piccole fluttuazioni nella densità dell’aria mettono in movimento il diaframma della capsula. Questo crea degli impulsi elettrici che vengono amplificati dal microfono e inviati al preamplificatore, ma tutto inizia con il diaframma della capsula. In breve, la capsula di un microfono è lo strumento più delicato che puoi trovare.

Come lavorano alla SE Electronics?

Questo semplice fatto è il motivo per cui in sE, tutte le capsule e i nastri del condensatore sono progettati internamente e costruiti e messi a punto a mano dai tecnici altamente qualificati. Costruire e accordare una capsula è un sottile processo artistico e, data la scala delle vibrazioni che devono percepire, questo è l’elemento più vitale del microfono.

La massima attenzione e cura dei dettagli sono messe anche nell’assemblaggio di ogni parte. Ogni singolo microfono viene testato nella camera anecoica e da tester finali: tecnici altamente specializzati.

SE Electronics usa i migliori materiali disponibili e disponde di un fantastico team di ingegneri e tecnici. Il costo di realizzazione è mediamente molto di più alto rispetto alle produzioni di massa, eppure i loro microfoni costano mediamente meno di tanti altri.

Il segreto dell’azienda è investire sui microfoni, sulla qualità, non sul marketing. Semplice, vero? Investono di più sul prodotto e meno sul marketing: insomma sostanza, non apparenza.

Con queste credenziali, non abbiamo esitato un attimo ad inserire SE Electronics nel nostro catalogo e, se non bastasse, pensiamo al microfono Hohner Harp Blaster HB52. Lo produce la SE Electronics! Un motivo ci sarà.

Ecco perché oggi abbiamo in catalogo tre modelli diversi che potete scoprire cliccando qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *